I 5 principali centri finanziari del mondo

Un centro o hub finanziario è una città strategicamente posizionata e in cui si concentrano istituzioni finanziarie di alto livello, borse valori rispettabili, banche pubbliche e private, società commerciali e importanti compagnie assicurative.

Ecco uno sguardo ai principali centri finanziari di tutto il mondo, ordinati in base alla loro inclusione nel Global Financial Centers Index (GFCI).

I più importanti centri finanziari del mondo

Le principali città finanziarie globali sono New York, Londra, Singapore, Hong Kong e San Francisco, come determinato dalla classifica GFCI 34. Altri importanti centri finanziari in tutto il mondo includono Shanghai, Francoforte, Zurigo, Tokyo e Chicago.

New York City

New York, al primo posto nell’indice dei centri finanziari globali, è spesso considerata il principale centro finanziario del mondo.

New York è famosa per essere la sede di Wall Street, dove risiede la Borsa di New York (NYSE) e del Nasdaq, la prima e la seconda borsa valori più grande del mondo per capitalizzazione di mercato.

La maggior parte delle più grandi aziende del mondo assicurano di avere un ufficio, se non il quartier generale, in città, comprese alcune delle più grandi banche di investimento: Goldman Sachs, Morgan Stanley, Merrill Lynch e JP Morgan.

New York è stata la prima capitale federale degli Stati Uniti ed è stata la sede dei principali mercati finanziari del paese da quando il NYSE aprì le contrattazioni sotto un platano a Wall Street nel 1792.

New York ospita le principali banche di investimento, hedge fund e studi legali. È anche un attore globale centrale nella gestione patrimoniale, con aziende che gestiscono asset per trilioni di dollari. Nonché importanti aziende nel settore dei cambi, della tecnologia finanziaria, delle assicurazioni e del private equity.

Londra

Londra non è solo un importante hub europeo, ma globale. La città è uno dei luoghi più visitati al mondo ed è tra i luoghi preferiti per fare affari. Londra è un noto centro per il commercio di cambi e obbligazioni, oltre alle attività bancarie e ai servizi assicurativi.

Le radici finanziarie di Londra sono profonde. La Banca d’Inghilterra fu fondata nel 1694 (rimase una banca privata fino alla fine della seconda guerra mondiale), e la Borsa di Londra, fondata nel 1801, fu a lungo il principale mercato finanziario mondiale, la spina dorsale del un impero coloniale che abbracciava il mondo.

Nel cuore di Londra si trova lo Square Mile, solitamente chiamato semplicemente “la City” e lo storico quartiere finanziario che ne rimane il nucleo. L’area è la sede della Banca d’Inghilterra, la seconda banca centrale più antica del mondo, che gestisce il sistema monetario del Regno Unito.

Singapore

Singapore, una piccola nazione insulare nel sud-est asiatico, è emersa come una delle quattro tigri asiatiche e un importante centro finanziario smentito dalle sue dimensioni geografiche. Questa trasformazione, che lo porta al terzo posto nel GFCI, è tanto più degna di nota considerando il territorio e le risorse limitate della nazione.

I mercati finanziari di Singapore sono diversificati e specializzati e sono centrali per il commercio di prodotti chimici, scienze biomediche, raffinazione del petrolio, ingegneria meccanica ed elettronica.

Uno dei motivi dello status finanziario di Singapore è il suo status di paradiso fiscale (non tassa le plusvalenze). Offre politiche fiscali favorevoli per individui e aziende, attirando capitali significativi nei settori assicurativo, gestione patrimoniale e private banking.

Il settore finanziario di Singapore e i mercati dei capitali profondi sono supportati da un forte quadro normativo supervisionato dall’Autorità monetaria di Singapore.

Hong Kong

La posizione di Hong Kong come centro finanziario globale è intrecciata con il suo passato coloniale e la sua posizione geografica strategica. La città era un porto commerciale cruciale nel 19° secolo come colonia britannica, rendendola una città contesa per un posto nel commercio internazionale, in particolare tra l’Occidente e la Cina.

La Borsa di Hong Kong fu fondata nel 1891. Tuttavia, il settore finanziario della città iniziò la sua precipitosa crescita solo dopo la seconda guerra mondiale, quando Hong Kong si industrializzò rapidamente. Negli anni ’80, la città era un hub globale per il settore bancario e finanziario.

Il passaggio di Hong Kong alla Cina alla fine del XX secolo ha creato un ruolo difficile per coloro che vivono a Hong Kong. I suoi mercati offrono un’apertura alle industrie cinesi mentre gli investitori locali si muovono in un panorama politico in evoluzione e nei suoi effetti sull’economia.

San Francisco

San Francisco è la capitale finanziaria degli Stati Uniti occidentali. Ci sono molte società di intermediazione e bancarie con uffici nell’area di San Francisco, come Franklin Templeton Investments, con sede nella vicina San Mateo.

È anche la porta d’accesso alla vicina Silicon Valley. In quanto tale, la città si concentra sul settore tecnologico e la Bay Area funge da quartier generale non ufficiale a livello mondiale dell’industria del capitale di rischio.

Le persone hanno cercato grandi ricchezze nella città da quando è diventata un centro finanziario sulla scia della corsa all’oro in California a metà del 19° secolo. Nel corso del 20° secolo, San Francisco è cresciuta come centro finanziario, con diverse importanti banche e istituzioni finanziarie che hanno stabilito lì le loro sedi.

Il settore finanziario della città si è successivamente diversificato oltre il sistema bancario tradizionale, incorporando investimenti, assicurazioni e altri servizi.

Ma è stata la crescita post-anni ’70 del settore tecnologico dentro e intorno alla città a renderla una potenza finanziaria. Molti in città sono impiegati nel settore tecnologico, che si sovrappone al settore finanziario in settori come fintech e venture capital.

Leggi anche: Quali sono le 10 valute più scambiate al mondo?

Leggi anche...
Imprese d'Eccellenza
Enel Logo
ING Direct Logo
Continental Logo
Bottega Veneta Logo
Vodafone Logo
UBI Banca Logo
Pfizer Logo
Philip Morris Logo
Scarpe & Scarpe Logo
Falck Renewables Logo
BMW Logo
EnergyDrive Logo
World Excellence – Sistemi PMI
WorldExcellence PMI
I più recenti
Classifica Forbes 2024, chi sono i più ricchi d’Italia?
Dario Locatelli nuovo CEO in Allianz Trade GCC
I paesi più democratici al mondo, ecco la classifica
DAZN potenzia la versione gratuita con la nomina della nuova CEO per la modalità Freemium
Elezioni USA, quanto costano? Ecco le più costose nella storia americana

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.