Parità di genere nelle società quotate: in attesa delle nuove nomine dei CdA

Sono 115 gli Organi sociali, di cui 74 CdA e 41 Collegi sindacali, in 90 Società del Ministero dell’Economia e delle Finanze, guidato da Daniele Franco, che procederanno con il rinnovo nel corso delle rispettive assemblee di bilancio previste nei prossimi mesi.

Grande fermento quindi per le nomine all’interno delle prime 10 società quotate in ordine di capitalizzazione; le aziende più virtuose restano ad oggi Eni ed Enel con il 50% di donne nei board, ben il 15% rispetto alla media di donne nei BoD pari al 35%; Le Fonti continuerà a tenere monitorati i progressi nel corso dei prossimi mesi in tema di parità di genere all’interno dei Board delle imprese.