P&A Legal avvia una sede stabile in Iran

Lo Studio P&A Legal ha avviato una propria presenza in Iran con l’associazione professionale Persia Primo Consulting, che identifica una iniziativa di cui P&A Legal, per l’Italia e l’assistenza alle aziende italiane, è parte assieme a Studi di commercialisti aderenti al network ACB Group ed a law firm internazionali, tra cui lo Studio Amereller in primis, con cui P&A Legal ha una partnership duratura e strategica molto forte in Libia ed in Marocco, recentemente consolidata con l’apertura di una sede anche in Egitto.

[auth href=”http://www.worldexcellence.it/registrazione/” text=”Per leggere l’intero articolo devi essere un utente registrato.
Clicca qui per registrarti gratis adesso o esegui il login per continuare.”]Dal novembre 2015, P&A Legal fornisce consulenza in Iran. D’ora in poi l’assistenza legale sarà seguita dall’avvocato Francesco Petrucciano, local partner presso la sede di Teheran dello Studio.
LLM presso l’Universitá di Roma “Tor Vergata” in Diritto Musulmano e dei Paesi Islamici, Petrucciano é diplomato “esperto in internazionalizzazione d’impresa” presso la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI). Inoltre, vanta un certificate in “Islamistica” presso il PISAI, Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica.
La situazione attuale in Iran è piuttosto complessa – segnala l’Avv. Paolo Greco, Managing Partner dello Studio P&A Legal – Da un lato vi è la possibilità di cogliere nuove e incredibili opportunità, ma dall’altro lato sono evidenti le difficoltà di relazione del sistema bancario, la forte svalutazione e la persistenza di alcune forme sanzionatorie e di limitazione che rendono difficile un’immediata concretezza di tali opportunità. Occorre ricordare, inoltre, che la normativa negli ultimi 10 anni non ha avuto significativi aggiornamenti.

L’Iran vanta un’economia incentrata per oltre il 40% sull’Oil&Gas. Sicuramente le capacità di sviluppo del Paese passano in larga parte per l’aumento della capacità produttiva dei giacimenti già sfruttati e dalla possibilità di nuovi investimenti greenstream che potrebbero portare a un raddoppio della produzione.
L’Iran – prosegue l’Avv. Paolo Greco – ha anche una solida industria, fatta di industria mineraria, power plant, automotive etc. Questi settori, pur essendo molto diversificati, rappresentano elementi di forte attrattività, così come l’ambito dei servizi: dalla sanità alle infrastrutture vi è un forte bisogno di ammodernamento e sviluppo.
Attualmente in Iran, lo Studio P&A Legal sta fornendo assistenza legale su alcune operazioni, in fase ancora iniziale, nel settore della sanità privata ed in quello dei materiali ed utilities per le costruzioni.

[/auth]