Il futuro di ChatGPT nel 2024: cosa dovresti sapere

È incredibile pensare che solo un anno fa, a novembre 2022, ChatGPT ha fatto il suo debutto, scatenando una rivoluzione nell’intelligenza artificiale generativa. Da allora, giganti del calibro di Microsoft, Google e Amazon hanno abbracciato questa tecnologia, portando a una rapida diffusione e a significativi cambiamenti in molteplici settori.

L’ascesa dell’IA generativa

Il 2023 è stato un anno tumultuoso per l’IA generativa, caratterizzato da una rapida innovazione, dibattiti etici, e iniziali regolamentazioni. La collaborazione tra Meta e IBM ha evidenziato l’impegno globale per sviluppare standard aperti e garantire un’implementazione sicura ed eticamente responsabile dell’IA.

Da novembre 2022, l’impatto economico dell’IA generativa è stato straordinario, con stime che indicano un possibile contributo di 4,4 trilioni di dollari all’economia globale annuale. Questa cifra non sorprende, considerando le molteplici applicazioni dell’IA generativa, dalle trascrizioni di riunioni alla creazione di contenuti artistici e molto altro.

Le novità del 2023

Diversi colossi tecnologici hanno preso parte al fervore dell’IA generativa nel corso del 2023. Microsoft ha introdotto la funzione Copilot per Dynamics 365 e Microsoft 365, mentre Google ha lanciato Duet e Generative AI Studio. Salesforce ha presentato Salesforce AI Cloud, Adobe ha annunciato Adobe Firefly, e persino Amazon Web Services ha fatto il suo ingresso nella scena con il modello Titan e il chip Trainium2.

IBM ha continuato a innovare con la piattaforma watsonx, focalizzandosi sulla potenza delle IA di base. Nvidia ha dominato il settore del silicio per GenAI, con una crescente richiesta delle sue avanzate GPU.

Leggi anche: I trend del 2024: una visione prospettica dal The Economist

Dati prospettici sull’IA generativa

Uno studio condotto da Futurum Intelligence su oltre 1.000 decision maker aziendali ha rivelato un aumento del 300% negli investimenti multimilionari in GenAI nel 2024 rispetto al 2023. L’esperienza con l’IA e la rapidità di implementazione sono diventate i principali criteri di scelta dei fornitori.

Con un tasso di crescita annuale composto previsto a due cifre per i prossimi cinque anni, l’IA generativa è destinata a diventare sempre più centrale nelle strategie aziendali, promuovendo l’innovazione e il valore aggiunto.

Il futuro dell’IA generativa nel 2024

L’ascesa dell’IA generativa ha superato le aspettative, portando a una crescita più ampia e veloce di quanto molti avessero previsto. Tuttavia, sorgono domande fondamentali sul futuro. L’uscita temporanea di Sam Altman da OpenAI evidenzia le divisioni nel settore riguardo al potenziale impatto dell’IA sull’umanità.

Una cosa è certa: l’intelligenza artificiale rimarrà al centro delle discussioni. Con il continuo sviluppo dell’IA non supervisionata, la tecnologia diventerà ancora più accessibile al pubblico, portando con sé nuove sfide etiche e regolamentari.

Il 2024 si prospetta come un anno emozionante per l’IA generativa. Mentre le aziende intensificano gli investimenti, l’accelerazione dell’innovazione rende difficile seguire il passo con i progressi quasi quotidiani. Il settore si prepara a un cambiamento senza precedenti, e l’IA generativa sarà protagonista di questo entusiasmante capitolo tecnologico.

Se vuoi più notizie sugli ultimi trend e sviluppi dell’intelligenza artificiale e altro in ambito tecnologico, dai un’occhiata al nostro sito dedicato Agorà Tecnologia. Tieniti sempre aggiornato con le ultime news!

Leggi anche...
Le Fonti – World Excellence TV
Imprese d'Eccellenza
Enel Logo
ING Direct Logo
Continental Logo
Bottega Veneta Logo
Vodafone Logo
UBI Banca Logo
Pfizer Logo
Philip Morris Logo
Scarpe & Scarpe Logo
Falck Renewables Logo
World Excellence – Sistemi PMI
WorldExcellence PMI
I più recenti
Quanto è ricco Donald Trump? Ecco a quanto ammonta il suo patrimonio
Cos’è il Super Tuesday? Cosa sapere sul giorno cruciale delle primarie presidenziali USA 2024
Come viene scelto il presidente americano: così funziona il sistema elettorale negli USA
I paesi con il migliore sistema di welfare: cosa hanno in comune

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.