Le atlete più pagate al mondo nel 2023: uno sguardo alle donne di successo

Il mondo dello sport femminile ha attraversato un periodo di trasformazione nel 2023, con atlete eccezionali che hanno fatto la differenza non solo sul campo, ma anche nel loro portafoglio. In questo articolo, esploreremo le atlete più pagate al mondo nel 2023, analizzando le loro imprese sportive e i guadagni sia in campo che fuori.

Le atlete più pagate nel 2023

1. Iga Świątek – $23.9 Milioni

La tennista polacca Iga Świątek si è posizionata al vertice della classifica con un guadagno stimato di $23.9 milioni. La sua incredibile annata include la vittoria nel singolo femminile agli Open di Francia e quattro nuovi contratti di sponsorizzazione, tra cui Visa, On shoes and apparel, Oshee sports drinks e Infosys.

2. Eileen Gu – $22.1 Milioni

La ventenne cinese-americana Eileen Gu, specializzata nello sci freestyle, si è classificata al secondo posto con $22.1 milioni. Nonostante un infortunio al ginocchio, Gu ha mantenuto contratti di sponsorizzazione a lungo termine con aziende globali come Mengniu Dairy, Anta, Louis Vuitton e Victoria’s Secret.

3. Coco Gauff – $21.7 Milioni

La tennista statunitense di 19 anni, Coco Gauff, ha raggiunto la terza posizione con guadagni complessivi di $21.7 milioni. La sua affermazione ai quarti di finale degli U.S. Open potrebbe spingerla ulteriormente sul fronte pubblicitario, dato che ha già siglato accordi con Baker Tilly, Bose e UPS.

4. Emma Raducanu – $15.2 Milioni

Emma Raducanu, la giovane tennista britannica, si è posizionata al quarto posto con $15.2 milioni. Dopo la sua vittoria agli U.S. Open nel 2021, Raducanu ha affrontato una serie di infortuni, ma il suo portafoglio sponsor è rimasto robusto, con molte aziende che credono ancora nel suo potenziale a lungo termine.

5. Naomi Osaka – $15 Milioni

Nonostante un periodo di inattività competitiva dal settembre 2022, la tennista giapponese Naomi Osaka è al quinto posto con guadagni di $15 milioni. Osaka ha espanso la sua presenza nel marketing con nuovi accordi, dimostrando che il suo impatto va ben oltre il campo da tennis.

Tendenze di mercato e prospettive future

Nonostante una leggera diminuzione del totale guadagnato dalle prime 20 atlete femminili rispetto al 2022, il panorama offre motivi di ottimismo. La presenza di atlete al di sotto dei 30 anni e un aumento della mediana a $8.5 milioni indicano un potenziale di guadagno ancora inesplorato. Tuttavia, persiste il divario salariale tra atlete femminili e maschili, evidenziando la necessità di ulteriori progressi in termini di parità di compensazione.

Le atlete e il marketing

Le atlete stanno diventando sempre più influenti nel marketing sportivo, con molte di loro siglare accordi con aziende globali. Tuttavia, c’è ancora spazio per una migliore promozione del gioco femminile, come sottolineato da Jessica Pegula, membro del WTA Players’ Council. L’investimento in strategie di marketing più efficaci e la collaborazione con partner commerciali potrebbero contribuire a colmare il divario di visibilità tra gli sport femminili e maschili.

Il 2023 è stato un anno di trionfo per molte atlete femminili, con guadagni significativi e successi sul campo che continuano a ispirare. Tuttavia, la strada verso la parità salariale e la visibilità rimane lunga. Mentre le atlete continuano a sfidare i limiti nello sport, speriamo che la società riconosca il loro valore e contributo, portando a una maggiore equità nei compensi e nelle opportunità di sponsorizzazione.

Leggi anche: Le 10 persone più ricche del mondo: una classifica di Forbes

Leggi anche...
Le Fonti – World Excellence TV
Imprese d'Eccellenza
Enel Logo
ING Direct Logo
Continental Logo
Bottega Veneta Logo
Vodafone Logo
UBI Banca Logo
Pfizer Logo
Philip Morris Logo
Scarpe & Scarpe Logo
Falck Renewables Logo
BMW Logo
World Excellence – Sistemi PMI
WorldExcellence PMI
I più recenti
Quanto è ricco Donald Trump? Ecco a quanto ammonta il suo patrimonio
Cos’è il Super Tuesday? Cosa sapere sul giorno cruciale delle primarie presidenziali USA 2024
Come viene scelto il presidente americano: così funziona il sistema elettorale negli USA
I paesi con il migliore sistema di welfare: cosa hanno in comune

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.