Innovazione

Superpedestrian Link acquisisce Navmatic

Supersuperpedestrian Link, la società leader nella robotica dei trasporti e nella mobilità elettrica integrerà alla sua flotta il sistema Pedestrian Defense in grado di rilevare e correggere in tempo reale i comportamenti a rischio.

Insurtech Honeycomb: l’assicurazione di condominio digitale

Nasce l’Insurtech Honeycomb, l’assicurazione digitale immobiliare commerciale al servizio dei proprietari di condomini, HOA e proprietari di immobili.

Innovation in Insurance Awards: Generali sul podio

La competizione globale di Efma-Accenture Innovation in Insurance Awards, proclama Generali con 4 ori e 1 argento tra le sette categorie in gara.

MATTEO PAGGI NOMINATO AMMINISTRATORE DELEGATO DI TRANSLINK ITALIA

Translink Corporate Finance è un gruppo multinazionale dedicato ai servizi di consulenzain materia di finanza aziendale, operativo dal 1972 e presente con oltre 600esperti in 30 uffici distribuiti tra Africa, Americhe, Asia ed Europa.

WaterTunes”: Hansgrohe festeggia il suo 120° anniversario con una playlist musicale creata mixando il suono dell’acqua e guida così il ritmo del futuro

. “Love for the Rain”, “The Beauty of Flow” e “Follow the Wave”, sono solo tre degli otto brani inclusi nell’album musicale “WaterTunes” di Hansgrohe.

Disponibile su Spotify dal 17 maggio, l’album electro-pop include un’intera gamma di melodie, da energiche e attivanti a delicate e rilassanti. Ciò che rende unico questo album è che i brani sono stati composti dai musicisti di Amburgo Florian Kruse e Andreas Paulsen sulla base di suoni originali creati dall’acqua provenienti dal laboratorio di ricerca del suono di Hansgrohe. La fonte ispiratrice delle loro creazioni sono i suoni che l’acqua genera passando attraverso i prototipi di doccia o di miscelatore per creare un piacevole suono durante la doccia o l’utilizzo del lavabo. Trasformati in “WaterTunes”, raccontano la continua ricerca della perfezione di Hansgrohe, per la quale l’azienda si batte da 120 anni e mostrano in modo straordinario come Hansgrohe, in qualità di pioniere dell’acqua, viva e apprezzi l’elemento – in linea con la sua visione aziendale “We live water” – trasformando i suoni dell’acqua in musica.

L’uscita dell’album “WaterTunes” segna l’inizio di una campagna di comunicazione che celebra il 120° anniversario di Hansgrohe sotto il motto “Guidiamo il Ritmo dell’Acqua. Dal 1901”, tramite il quale il produttore di miscelatori e docce richiama l’attenzione sul proprio ruolo innovativo nell’industria del bagno e della cucina. “Stiamo celebrando, seppur virtualmente a causa della pandemia, l’anno del nostro anniversario e desideriamo che i clienti attuali e futuri partecipino a ciò che ci ha emozionato e reso speciale per 120 anni”, dice Astrid Bachmann, Responsabile Corporate Communications di Hansgrohe SE. Lo spirito del fondatore Hans Grohe continua a guidare l’azienda ed è profondamente radicato nel DNA aziendale. La sua etica commerciale e la sua visione continuano ancora oggi.

Sul sito web dell’azienda (www.hansgrohe-group.com/en/about-us/120-years-hansgrohe) sono disponibili diversi contenuti tematici per celebrare l’anniversario e molti altri verranno caricati successivamente, come ad esempio l’album musicale, un’intervista a Florian Kruse, uno sguardo cinematografico sul lavoro quotidiano del laboratorio del suono, un’infografica sulle pietre miliari ecologiche o le persone speciali che danno forma all’azienda. “Come ringraziamento per il loro grande impegno e la loro perseveranza durante un duro periodo di pandemia, stiamo inoltre pianificando una sorpresa per i nostri dipendenti dove le ‘WaterTunes’ giocheranno un ruolo centrale”, anticipa Sven Renkel, Team Lead Internal Communications. “Dopo tutto, ogni singolo dipendente è un indispensabile “beat-setter” in Hansgrohe”.

I messaggi della campagna sono messi in evidenza con immagini di grande impatto visivo, come gli striscioni e i cartelloni installati nell’headquarter dell’azienda in Germania e nei siti produttivi. Il leit-motif è una goccia che colpisce la superficie d’acqua, disegnando cerchi concentrici che ricordano la forma di un altoparlante. “Stiamo facendo scalpore nel settore perché il nostro tema guida ruota intorno alle innovazioni “, sottolinea il Dr. Joerg Hass, Vice Presidente Corporate Communications, Hansgrohe SE. “Nell’innovare, stabiliamo una direzione, un’andatura, un ritmo. Questo è ciò che ci guida.

E questo è completamente in linea con la nostra visione aziendale ‘We live water'”. In Italia la campagna “WaterTunes” verrà declinata con una comunicazione ad hoc presso i punti vendita di hansgrohe e con una campagna pubblicitaria sui canali social Instagram e Facebook a partire dal 14 giugno. L’album musicale “WaterTunes” di Hansgrohe può essere ascoltato su Spotify (https://awal.ffm.to/watertunes) e anche sul sito www.hansgrohe-group.com/en/watertunes.

Richiamiamo la vostra attenzione sul fatto che abbiamo solo diritti d’uso limitati per le immagini fornite; i diritti d’immagine estesi, invece, appartengono ai rispettivi fotografi. Le immagini con copyright Hansgrohe SE possono quindi essere pubblicate gratuitamente solo se servono chiaramente ed espressamente a ritrarre o pubblicizzare prestazioni, prodotti o progetti di Hansgrohe SE e/o dei suoi brand (AXOR, hansgrohe). Tutte le altre immagini possono essere utilizzate solo in relazione al relativo comunicato stampa. Qualsiasi altra forma di pubblicazione richiede l’approvazione del rispettivo proprietario dei diritti d’autore e il compenso deve essere concordato con lo stesso. Florian Kruse L’artista di Amburgo ha dedicato tutta la sua vita alla musica elettronica. Come produttore musicale, DJ, sound designer, docente e proprietario di un’etichetta, vive la propria passione per la musica in tutti i settori.

Come DJ porta il suo suono caratteristico nei club di fama mondiale e nel nuovo studio di registrazione di Amburgo “Fry-Studios” è responsabile del sound design, delle registrazioni vocali e delle composizioni musicali utilizzate nella pubblicità e nei documentari. Andreas Paulsen Partito come chitarrista, il musicista di Amburgo oggi spazia dal piano jazz all’hip hop e alla musica elettronica. È un tastierista molto richiesto in studio e dal vivo e ha influenzato il suono di DJ internazionali come Boris Dlugosch, Knee Deep, Kruse & Nürnberg o gli Adana Twins. Ha anche lavorato con artisti tedeschi come Roger Cicero, Johannes Oerding, Otto Waalkes e Ina Müller. Nel frattempo, la sua attenzione è rivolta alla composizione e alla produzione di musica per film e pubblicità. Il Gruppo Hansgrohe – Guidiamo il Ritmo dell’Acqua. Dal 1901.

Con i propri marchi AXOR e hansgrohe, il Gruppo Hansgrohe, con sede a Schiltach nel sud della Germania, gode di una reputazione di leader nell’ innovazione, nella qualità e nel design nell’ industria del bagno e della cucina. Il Gruppo Hansgrohe dà forma e funzionalità all’acqua con rubinetti, soffioni e sistemi doccia. I 120 anni di storia dell’azienda sono caratterizzati da innovazioni come la prima doccetta con diversi tipi di getto, il primo miscelatore da cucina con bocca estraibile e la prima asta doccia. La società detiene oltre 15.000 diritti di proprietà attivi. Il Gruppo Hansgrohe è sinonimo di prodotti di qualità di lunga durata. Con 32 filiali e 22 uffici commerciali che forniscono prodotti in oltre 140 paesi, l’azienda è un partner affidabile per i propri clienti in tutto il mondo.

Il Gruppo Hansgrohe, i suoi marchi e i suoi prodotti hanno ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui oltre 600 premi di design dal 1974. La produzione sostenibile di prodotti a basso consumo di risorse è al centro delle attività commerciali dell’azienda in tutto il mondo. I prodotti del Gruppo Hansgrohe fanno parte di progetti in tutto il mondo: su imponenti navi da crociera, in boutique hotels di lusso, in residenze e ville private, in spa di lusso e strutture pubbliche. Gli elevati standard di qualità del Gruppo sono garantiti da cinque siti produttivi interamente di proprietà: due in Germania, una in Francia, Stati Uniti e Cina. Nel 2020 il Gruppo Hansgrohe ha realizzato un fatturato di 1,074 miliardi di euro. Impiega più di 4.700 persone in tutto il mondo, circa il 60 per cento delle quali lavora in Germania.

Completata con successo la prima fase di set up del prodotto, Kippy apre il capitale a investitori per sostenere la crescita futura.

Kippy è la sola società italiana, attiva fin dal 2015, ad essersi specializzata nel campo dei “Dispositivi indossabili per animali”: una storia esemplare di come l’evoluzione tecnologica, muovendo dall’allora irrisolta problematica degli animali smarriti, abbia letteralmente creato un segmento di mercato a sé stante, via via sempre più distinto, di servizi ad elevato valore aggiunto.

Fondi Europei: eccezionale opportunità di sviluppo e di crescita

L’Unione Europea dispone di diversi programmi di finanziamento ed eroga fondi diretti o indiretti

Elogy si conferma come Eccellenza Italiana

E-commerce, logistica e supply chain management sono state oggetto di un’accelerazione senza precedenti a seguito della pandemia di Covid-19.

Cookies Factory tra le Eccellenze Italiane

Cookies Factory si riconferma una delle principali realtà del mondo digitale concorrendo ai Le Fonti Awards

Un anno di grandi soddisfazioni e importanti traguardi per la società specializzata nella gestione delle campagne digitali che punta a confermare la sua leadership nel settore. L’intervista in esclusiva per World Excellence alla Co-Founder e COO Valentina Tranquilli.

Al momento la società Cookies Factory risulta finalista per il premio Le Fonti nella categoria Digital Marketing. Cosa rappresenta per voi un’eventuale vittoria nel settore di riferimento?

Valentina Tranquilli: Un importante traguardo sicuramente! Sarebbe infatti la conferma di un trend estremamente positivo per quest’anno, già iniziato con il nostro inserimento nella classifica sulle 1.000 aziende europee con il tasso di crescita più alto rispetto all’ultimo triennio del Financial Times. Per noi sarebbe un ulteriore riconoscimento del lavoro fatto negli anni passati, e che sta continuando anche nel 2020. In pochi anni dalla fondazione di Cookies, avvenuta nel 2013, infatti, essere riusciti ad affermarci come leader di mercato è motivo di grande vanto e soddisfazione. La società ha avuto anche quest’anno una crescita considerevole: abbiamo infatti aumentato del 60% i nostri ricavi rispetto ai primi 9 mesi del 2019 e del 297% il nostro EBITDA, ovvero i margini dell’azienda, cosa per noi fondamentale perché ci permette di poter investire in ulteriori progetti e nuovi asset societari. Stiamo lavorando sullo sviluppo di nuove collaborazioni con partner industriali complementari al nostro business, e non escludiamo sia nuove operazioni di investimento che la valutazione di proposte da parte di società interessate a joint venture con noi. Tra le collaborazioni più importanti, di cui presto mostreremo gli interessanti risultati, è la partnership che abbiamo siglato con Mkers, uno dei principali e più prestigiosi team di eSports con la mission di sviluppare e affermare un sistema virtuoso di eSports a livello internazionale.

In questo periodo più che mai, ed in particolare nei mesi del lockdown, stiamo assistendo ad una trasformazione del mercato in diversi contesti. In particolare è cresciuto in maniera esponenziale l’utilizzo di tutto ciò che è digitale (eventi online, webinar, piattaforme streaming, ecc). C’è stato un reale effetto in termini di crescita anche sul vostro business?

Valentina Tranquilli: Il lockdown degli scorsi mesi e il Covid19 hanno influenzato profondamente la fruizione mediatica da parte del pubblico, con un importante aumento dell’utilizzo di risorse online ed una crescita del consumo dei contenuti in streaming. La crescita esponenziale che Cookies ha visto nel primo semestre di quest’anno però è legata principalmente ad una serie di progetti che erano in cantiere già dal 2019 e che hanno visto la luce quest’anno. Il lockdown ha sicuramente influenzato positivamente il budget che alcuni dei nostri clienti, per i quali gestiamo il media buying, hanno deciso di allocare sui servizi di video streaming, i quali hanno riscontrato un incredibile successo. Inoltre la mancanza di sport dal vivo è stata molto sentita dal pubblico in tutto il mondo, in quanto fonte di intrattenimento, coinvolgimento e altro ancora. E questo non cambierà presto – infatti, come per molto altro nell’era Corona, è stato introdotto un cambiamento improvviso e immutabile nel comportamento dei consumatori. Proprio ciò ha infatti determinato l’exploit di un altro verticale che ha espresso il suo potenziale in particolar modo negli ultimi mesi, cioè quello degli eSports, nostro progetto di punta dell’ultimo anno. Questi elementi hanno rappresentato la combinazione perfetta per un boost del nostro business. Possiamo quindi dire con soddisfazione che “quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri costruiscono mulini a vento”, e noi eravamo pronti con i nostri mulini grazie ad una solida visione strategica dell’azienda.

Siete già attivi su diversi mercati esteri, state pensando di espandere il vostro business su altri paesi oltreoceano? E quali sono i vostri progetti per il futuro?

Valentina Tranquilli: Il nostro focus, sin dall’inizio, è stato sui mercati esteri emergenti, in particolare in Medio Oriente, i quali sono rivelati una scelta vincente: lavoriamo esclusivamente sulla distribuzione e la promozione di contenuti digitali di intrattenimento, e in Paesi come ad esempio l’Egitto la domanda per questi contenuti è sempre più forte e va di pari passo lo sviluppo del traffico online per promuoverli. La combinazione di questi due elementi ci ha permesso di affermarci con forza e ritagliarci il nostro spazio accanto a quello di player più grandi, puntando sulle nostre forti competenze in termini di media buying, in particolare su Google Ads (di cui siamo Partner dal 2018). Ad oggi però, non ci basta più. Abbiamo testato le nostre potenzialità e studiato sempre attentamente le mosse da fare, frutto di una strategia ben precisa e con grande piacere possiamo dire di star guardando sempre oltre: siamo un’azienda totalmente internazionale, dato che il 95% del nostro fatturato è generato su mercati esteri. E dopo aver rafforzato negli ultimi anni la nostra presenza in Europa e nella regione MENA, i mercati asiatici come Vietnam e Myanmar, ma non solo, sono ora fonte di grande interesse per noi.

Proprio in virtù di questo stiamo crescendo anche in termini di team. Hanno infatti fatto il loro ingresso nella famiglia Cookies Arun Mathew, VP Business Development- MENA & APAC, al lavoro in remoto da Dubai e Beatrice D’Ottavio come Sales & Partnerships Director.

Grazie a tutto questo e ad i numeri ad oggi del 2020, stimiamo di chiudere l’anno in corso con un fatturato sopra i 10 milioni di euro, continuare a crescere e ovviamente rafforzare ancora la nostra leadership nel settore: sempre alla ricerca di nuove vittorie.

Registrati alla newsletter