Il lavoro in un tocco

L’idea di YesWork è  creare un contatto tra la richiesta e l’offerta di lavori occasionali di piccola entità, offrendo un servizio alle persone che richiedono interventi

L’idea di YesWork è nata dall’intuizione dei Founder, Teddy Crivellari e Ronny Bonomo che nati e cresciuti nel mondo dell’edilizia si sono trovati molto spesso di fronte a richieste di lavori di piccola entità. Il dubbio che sorgeva era sempre il medesimo: chiedere un compenso troppo alto per l’entità del lavoro o eseguirlo gratuitamente sperando in chiamate “più importanti”? Da qui nasce l’idea di rendere “elettronica” e veloce la richiesta di interventi per tutti quei settori che richiedono una certa urgenza nell’esecuzione, cercando di riprodurre un sistema efficace in tutto il mondo e che sia il giusto compromesso tra velocità ed economicità.

L’obiettivo dell’App è quello di creare un contatto tra la richiesta e l’offerta di lavori occasionali di piccola entità (Metasearch), offrendo un servizio alle persone che richiedono interventi edilizi, ripetizioni, giardinaggio, pulizie, lavori domestici e tutte le altre categorie che comprendono quei piccoli lavori creando l’opportunità di guadagnare a chi è disoccupato, studente, pensionato o a chi semplicemente vuole arrotondare il proprio stipendio. L’unica platea esclusa al momento sono le società e le P.Iva per le categorie che già sono comprese nelle attività che svolgono con la loro posizione aziendale o professionale.

La normativa d’appoggio è la prestazione occasionale (Art.2222 C.C).

Si stanno valutando prima della resa operativa dell’App la possibilità di offrire agli operatori di sottoscrivere una polizza R.C. che copra la loro attività durante lo svolgimento della prestazione occasionale ad un prezzo agevole e per questo si stanno valutando compagnie assicurative interessate al progetto.

Piccoli lavori non significano piccoli fatturati. Il mercato target infatti conta solo in Italia milioni di transazioni che ad oggi non sono regolamentate ed aumentano la percentuale di lavoro “nero” ed utilizzo del contante, basti pensare a tutti gli annunci lavorativi che trovate sui portali “cerca lavoro” piuttosto che appesi alle pareti dei negozi, dei bar, dei supermercati e nelle bacheche universitarie.

Grazie alla nostra piattaforma questa fascia “grigia” avrà la possibilità di essere regolamentata e produrrà a livello nazionale anche una fonte per i dati statistici così importanti nelle scelte governative.

YesWork è ideata con una suddivisione del territorio in aree non più ampie di 5km di raggio per permettere la suddetta velocità ed economicità delle prestazioni.

YesWork offrirà a chi vorrà intraprendere la carriera imprenditoriale la possibilità di creare la propria azienda digitale attraverso il nostro sistema Yeswork Sphere e Yeswork Tutor.

Il primo è l’affiliazione con la replica del sistema nella propria città, dunque vi sarà la possibilità di essere il gestore di una propria zona, traendone i ricavi previsti dal flusso economico generato dalle operazioni svolte dagli operatori della zona stessa e dalle altre fonti di ricavo previste nel business plan aziendale.

Yeswork Tutor è invece il professionista che avrà la funzione di sostenere e sviluppare il business in quella determinata Sphere con dei margini di guadagno su tutta l’operatività.

L’App è presente negli Store ma non è al momento operativa. La previsione per il lancio ufficiale con l’inserimento dei primi 50 operatori già individuati e selezionati nella zona di Verona è per Aprile 2021, sperando che questa emergenza sia rientrata e non posticipi nuovamente la messa in funzione del sistema.