A2A e l’intesa con l’Israeli Innovation Authority

Grazie all’accordo siglato tra A2A e Israeli Innovation Authority, competenze, tecnologia ed esperienza italiana ed israeliana entrano in collaborazione.

Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di A2A, sigla l’accordo con Amiram Applebaum, presidente dell’Autorità per l’innovazione di Israele. In questo modo, esperienza e innovazione delle startup israeliane potranno entrare a lavorare in sinergia con A2A.

In particolare, l’Autorità per l’Innovazione assieme alla Missione economica israeliana in Italia, supporterà A2A nell’individuare realtà e soluzioni innovative in linea con il Piano Industriale 2021-2030 del Gruppo, in specifici settori dell’economica circolare e della transizione energetica. Inoltre, laddove le tecnologie identificate saranno ritenute idonee allo sviluppo e ad un’ipotetica implementazione, l’Autorità fornirà un apposito sostegno finanziario alle startup israeliane, mentre A2A si dedicherà a marketing globale e Ricerca&Sviluppo.

Collaborare per una crescita sostenibile

Tale accordi rientrano all’interno del programma “R&D and Pilot Collaboration with Multinational Corporations (MNCs” lanciata da Israele nel 2005 fornisce un quadro per la collaborazione tecnologica tra grandi realtà innovative israeliane.

“Con questa partnership A2A amplia ulteriormente il suo orizzonte di ricerca di tecnologie e strumenti innovativi che possano rafforzare i business strategici del Gruppo, come la gestione del ciclo dei rifiuti tramite il recupero di materia ed energia, le energie rinnovabili, la mobilità e le reti. Siamo impegnati nell’attuazione del nostro Piano Industriale decennale volto a realizzare le infrastrutture necessarie per garantire una crescita sostenibile del Paese: vogliamo farlo anche attraverso un’innovazione responsabile, in grado di generare soluzioni tecnologiche per lo sviluppo dell’economia circolare e della transizione energetica. Il percorso da intraprendere con l’Autorità per l’innovazione di Israele […] , sono occasioni preziose per sviluppare nuovi progetti e iniziative utili al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità del Gruppo“.

Renato Mazzoncini, Amministratore delegato di A2a

Registrati alla newsletter